pietro - Unione News - unione no profit società e salute news | unionenoprofit

Unione Associazione No Profit News

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DELL’AGROALIMENTARE SICILIANO: CULTURA, GUSTO, SALUTE - EVENTO CONCLUSIVO TERZA EDIZIONE DELLA FIERA BIODIVERSITA’ ALIMENTARE MEDITERRANEA

Pubblicato da in Eventi ·
Tags: biodiversitàpalermo1dicembrefieràalimentareistitutoalberghieropietropiazzaIDIMEDprodottitipicipromozionevalorizzazioneagroalimentaresiciliano
Oggi venerdì 1 dicembre alle ore 10:00 presso l’Istituto Alberghiero “Pietro Piazza” di Palermo, si svolgerà l’evento conclusivo della terza edizione della Fiera della Biodiversità Alimentare a cura dell’Istituto IDIMED e dei partner istituzionali e privati che hanno collaborato alla kermesse, che mette a confronto e unisce istituzioni, scienza ed imprese del settore agrifood di Sicilia e dei paesi del Mediterraneo. Per l’occasione sarà presentato un video-reportage dedicato alla terza edizione e verrà allestita una sezione espositiva di eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche dell’Isola, denominata “Tavolo Biodì”, che sarà arricchita dei prodotti tipici offerti dalle oltre 40 aziende partecipanti alla “Expo” di Sicilia.
L’Unione delle Associazioni no profit ha partecipato attivamente alla Fiera, raccontando e facendo conoscere altri mondi, altri bisogni, altre realtà e soprattutto mettendo in rete, con Love project, risorse per chi è meno fortunato e per chi vive una situazione di “bisogno fisico, psicologico, sociale” momentanea o permanente. Vicino a tutti condividendo opportunità di crescita e di sviluppo socio-economico, è il motto che ha caratterizzato il sodalizio tra l’Associazione dell’Unione e la Fiera Biodì.
A distanza di sette mesi dalla celebrazione dell’annuale Fiera della Biodiversità Alimentare, svoltasi dal 20 al 23 aprile 2017 e che quest’anno ha registrato il record assoluto di presenze con oltre 20 mila visitatori, l’istituto IDIMED (promotore dell’evento), insieme all’ampio partenariato che si è costituito per l’occasione (il Comune di Palermo, l’Università degli Studi di Palermo, i Dipartimenti regionali dell’Agricoltura e della Pesca Mediterranea, l’IPSSEOA “P. Piazza”, alcuni consorzi di ricerca e tante associazioni), ha deciso di tornare tra i “banchi” dell’Istituto Alberghiero “Pietro Piazza” di Palermo per fare il punto sui risultati raggiunti nel corso dell’ultima edizione.
L’evento, denominato “Promozione e Valorizzazione dell’Agroalimentare siciliano: cultura, gusto, salute”, aprirà i lavori alle ore 10:00 con un convegno dedicato alle eccellenze enogastronomiche siciliane e sarà l’occasione per fare raccordo e scambio di “buone pratiche” tra imprese, istituzioni ed aziende del settore agrifood. Sarà anche un’occasione per presentare i progetti e le attività che dalla Fiera hanno preso vita. Tra questi si ricordano: il progetto “Design e cibo per l’identità di un territorio” realizzato con il Dipartimento di Architettura dell’Università di Palermo; il progetto “Mense Scolastiche, gusto e salute” e l’ITS Madonie; il “corso di Orticultura” che partirà il prossimo febbraio ed il “Gelato Officinale” in collaborazione con l’Associazione Provinciale Cuochi e Pasticceri di Palermo; il progetto “Sport and Food Life Style”; la manifestazione internazionale denominata “Tasting Africa”, in collaborazione con l’associazione “Salambò” e  il progetto “Abacus”, nato in sinergia con l’associazione Eupsiche e Meridies.
Come tutte le manifestazioni organizzate da Idimed, anche quella di oggi presso l’Aula Magna dell’Istituto Alberghiero Pietro Piazza di Palermo, sarà una manifestazione partecipata, che intende rappresentare un modo nuovo di fare cultura dell’alimentazione attraverso partnership pubblico-private in grado di sviluppare eventi sistemici e completi e dare voce a tutte le istanze che vengono dai territori. Nel corso della giornata sarà presentato in anteprima il video spot sulla Fiera che, oltre a far rivivere i giorni della manifestazione, fornirà un utile supporto all’attività di promozione e valorizzazione delle eccellenze nostrane nel mondo. Una testimonianza viva e concreta del ‘modello IDIMED’, basato su identità, salute e sostenibilità ambientale.
Il convegno aprirà le attività alle ore 10:00 con i saluti istituzionali di Bartolo Fazio, Presidente Fiera della Biodiversità Alimentare, e di Diego Maggio, Dirigente scolastico dell’Istituto Alberghiero “Pietro Piazza”. Seguiranno gli interventi di Antonello Cracolici (Assemblea Regionale Siciliana), Gaetano Cimò (Regione Siciliana), Giuseppe Dimino (Regione Siciliana) e Paolo Inglese (Università degli Studi di Palermo). Per il Comune di Palermo sono previsti gli interventi di Sergio Marino (Vice Sindaco) e Salvatore Orlando (Presidente del Consiglio Comunale). Il dibattito sarà moderato da Francesca Cerami, Direttore Generale IDIMED.
         
Interventi programmati e testimonianze
Design e cibo per l’identità di un territorio – Anna Catania (Università   di Palermo), Concetta Biondolillo
Mense Scolastiche, gusto e salute    -  ITS Madonie  - Alessandro Ficile, Francesco Di Majo, Ildegarda Campisi, Gaetano   Lombardo
Corso di Orticoltura e Gelato Officinale – Luigi Rotondo, Maurizio   Valguarnera
Sport and food lifestyle – Roberto Oddo, Beppe Virzì
Progetto ABACUS – Maria Laura Scaduto, Davide Fazio
Formazione, Informazione e Salute – Marina Pandolfo, Antonella Costa
Stazione Enogastronomica di Milano – Emilio Bosco, Raimondo Pilato
European Rural Parliament – Nino Sutera
Associazione per lo sviluppo locale: O.svi.L – Pippo Vetrano, Marcello   Troia
Slow Food Palermo – progetti e prospettive –  Francesco Sottile,  Mario Indovina
Tasting Africa – Susanna Gristina, Lino Mesi, Giovanni Zinna, Delfina   Nunes
Chiusura dei lavori – On. Davide Faraone – Sottosegretario di Stato Ministero Salute
Saranno infine consegnate a tutti i dirigenti scolastici   presenti le Pubblicazioni Idimed a cura di
Rosario Schicchi, Anna Geraci, Ilde Campisi, Giacinto Di Bernardo,   Graziano Barbanti, Biagio Agostara
Sono molti gli interventi programmati che raccontano le buone pratiche che l’Idimed sta seguendo.

Ampio spazio nel corso della giornata sarà dedicato alle aziende siciliane partecipanti alla terza edizione della Fiera e alle loro produzioni agroalimentari. Tra le eccellenze nostrane presenti al Tavolo Biodì,  allestito per l’occasione si citano: le mandorle siciliane dell’azienda “Panepinto” di San Cipirello (PA); i mandarini, le arance e le lattughe del “Giardino della biodiversità” di Luigi Rotondo; il pane di grano antico “Giustalisa”dell’azienda agricola Ferraro di Santa Margherita Belice (TP); i prodotti del caseificio “Bompietro”; le confetture siciliane dell’azienda “Poggiorosso” di Paternò (CT); le liquirizie nostrane dell’Orto dei miracoli di Salvatore Fundarò; i prodotti da forno del panificio “Ai Sapori di un tempo” di Vincenza Scala; “Gocce d’olio” dell’azienda agricola Sant’Andrea, le farine antiche del gruppo di rappresentanza “Diral” di Messina e le eccellenze della Valle dei Sicani offerte dal Bio Agriturismo “Serra Pernice” di San Biagio Platani (AG). Verrà dato spazio anche alle birre siciliane artigianali prodotte nell’Abbazia Benedettina di San Martino delle Scale (PA) dall’Associazione “Hora Benedicta” e dal birrificio “Re di Denari” di Palermo.
Durante la giornata aperta al pubblico, sarà possibile degustare alcune eccellenze siciliane, come la pasta integrale di Timilia dell’azienda “Feudo Mondello”, l’olio EVO biologico “Biancolilla” dell’azienda agricola “Xiggiari” di Erice (TP) ed i prodotti offerti dall’Asprol Selinunte (Associazione produttori olivicoli nocellara del Belìce). La degustazione sarà diretta da Maria Paola Consolini (Presidente Settore Olivicolo di Confagricoltura Trapani). A conclusione della giornata, sarà offerta una degustazione a cura del “Sicilian Street Food” di Rasca, che farà assaggiare panelle, crocchè e tante altre specialità tipicamente siciliane.  
 Una festa per tutti quelli che credono che l’unico sviluppo possibile sia quello costruito grazie ad un strategico, programmato e concertato “lavoro di squadra”, diretto e coordinato da chi ha “visioni giuste” per costruire un “futuro migliore per la nostra Sicilia”, per i giovani e per la Comunità tutta.

Francesca Cerami
e Benedetta Valeria Cannizzaro collaboratrice della rivista universitaria Io Studio


Editore

UnAnpss Onlus


Redazione c/o ARIS

Via Ammiraglio Gravina, 53

90139, Palermo (PA)


Direttore Responsabile

Rocco Di Lorenzo


Redazione

Vincenzo Borruso, Rossella Catalano, Rosy Gugliotta, Davide Matranga



Registrazione n.4448/2011 del 07/12/2011


Articoli per mese

Sede Legale: Via Trabucco 180 - Palermo (A.O.O.R. Villa Sofia-Cervello)

Sede Operativa: Via Ammiraglio Gravina 53 - 90139 Palermo

C.F. 97187790825

Tel. 091 7782629/091 6802034

Email: unioneassociazionipa@gmail.com





Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu