ORARI DI VISITA NON-STOP DI FAMILIARI E CONOSCENTI AI RICOVERATI - Unione News - unione no profit società e salute news | unionenoprofit

Unione Associazione No Profit News

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

ORARI DI VISITA NON-STOP DI FAMILIARI E CONOSCENTI AI RICOVERATI

Pubblicato da in Salute e Società ·
Tags: pazientiorarivisitedegenzaospedali
Il processo di umanizzazione negli Ospedali, visto sotto il profilo della relazione medico - paziente e con le strutture ospedaliere, è tra gli aspetti più critici del servizio sanitario pubblico, spesse volte evidenziati dai cittadini pur in contesti magari soddisfacenti per le cure ricevute. Il tema sicuramente interessa la qualità del servizio come viene percepita dal cittadino, a favore del quale spesso si spendono solo parole. Questo aspetto, importante per i ricoverati, non è senza conseguenze sugli orari di visita di familiari e conoscenti, spesso non uniformi nello stesso presidio o nei presidi della stessa Azienda. Il ricovero, è bene ricordarlo, è sempre un fatto traumatico, e come tale viene vissuto, perché comporta limiti alla convivenza con altri ricoverati ed altera significativamente il normale stile di vita condotto a domicilio ove, quanto meno, è presente il calore ed il conforto dei familiari. Va sottolineato che sovente parenti e conoscenti sono costretti a fare salti mortali per poter stare vicino ai propri cari ricoverati in ospedali pubblici o privati, a causa dei numerosi impegni di famiglia e di lavoro. E’ sotto gli occhi di tutti come la complessità dei rapporti familiari, di lavoro, sociali e delle stesse relazioni interfamiliari sempre meno intense, riducono gli spazi temporali da dedicare a tali relazioni. A ciò si aggiunga che i tempi di vita della città e delle istituzioni sono spesso scollegati dalle esigenze familiari, mancando un equilibrio tra vita privata e vita professionale, quale diritto fondamentale di ogni individuo (Risoluzione del 13.9.2016 del Parlamento europeo recante Creazione di condizioni del mercato del lavoro favorevoli all’equilibrio tra vita privata e vita professionale”). Il Comitato consultivo dell’Azienda Sanitaria Provinciale, nella seduta del 19.1.2017, allo scopo di venire incontro soprattutto alle esigenze di ricoverati particolarmente fragili e bisognevoli di visita da parte dei familiari, ha deliberato di riproporre alla Direzione sanitaria dell’Asp l’esperienza di una buona pratica di umanizzazione, recentemente avviata nel Policlinico di Milano con il progetto orari di visita non-stop ai pazienti. Con tale progetto viene consentita la visita in ospedale dalle ore 12.00 alle ore 20.00 e per i minori di anni 18 e per gli ultrasessantaciquenni 24 ore su 24. In tal modo potrà essere alleviato il disagio della malattia, del ricovero e della stessa solitudine, magari con il concorso di altri sussidi (psicologico, amministrazione di sostegno, assistenza socio-sanitaria del volontariato, ecc.). L’iniziativa pertanto appare meritevole della massima considerazione e può essere praticata nelle Unità operative degli ospedali dipendenti dalle Aziende sanitaria ed ospedaliere, magari con le opportune deroghe, in relazione alle particolari tipologie di ricovero (UU.OO. di rianimazione e terapia intensiva, Pronto soccorso, ecc.), della necessità di evitare sovraffollamento nelle corsie (limitando l’accesso ad una sola unità alla volta) ed infine dei tempi che l’organizzazione dei vari reparti richiede per avviare analoghi progetti.
 Si auspica che le Direzioni sanitarie di Presidio e gli stessi Responsabili delle unità di ricovero colgano questa occasione che, mentre mira ad attenuare la solitudine del ricoverato, getta le basi, a costo zero, per migliorare il processo di umanizzazione che sta tanto a cuore ai cittadini ed è raccomandato dall’Agenas - Agenzia Nazionale per i servizi sanitari regionali.

 
Luigi Anile - Presidente del Comitato Consultivo Asp Catania


Editore

UnAnpss Onlus


Redazione c/o ARIS

Via Ammiraglio Gravina, 53

90139, Palermo (PA)


Direttore Responsabile

Rocco Di Lorenzo


Redazione

Vincenzo Borruso, Rossella Catalano, Rosy Gugliotta, Davide Matranga



Registrazione n.4448/2011 del 07/12/2011


Articoli per mese

Sede Legale: Via Trabucco 180 - Palermo (A.O.O.R. Villa Sofia-Cervello)

Sede Operativa: Via Ammiraglio Gravina 53 - 90139 Palermo

C.F. 97187790825

Tel. 091 7782629/091 6802034

Email: unioneassociazionipa@gmail.com





Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu